From: Tommaso Tabarelli de Fatis <tommaso.tabarelli@mib.infn.it>
Newsgroups: milano.seminari
Subject: avviso di seminario
Date: Mon, 30 Sep 2002 15:24:31 +0200


                  Avviso di Seminario
             2 ottobre 2002 - ore 16.30

                    Aula U2-05
        Dipartimento di Fisica "G. Occhialini"
         Piazza della Scienza 3, 20123 Milano


                 Alessandro Curioni
          Columbia Astrophysics Laboratory
            Columbia University, New York


"LXeGRIT: il telescopio per raggi gamma a xenon liquido"


Benche' abbia suscitato notevole interesse teorico a partire
dagli anni '60 (supernovae, stellar nucleosynthesis...),
l'astrofisica nella banda di energia del MeV ha sofferto
negli anni per l'estrema difficolta` della sua parte
sperimentale.
LXeGRIT (liquid xenon g-ray imaging telescope) e` il primo
prototipo di un nuovo concetto di "telescopio Compton"
sviluppato alla Columbia University, che utilizza la
cinematica dell'interazione Compton, l'interazione dominante
per fotoni gamma del MeV, per ricostruire la direzione del
fotone incidente.
In questo caso il "telescopio" consiste di una camera a
proiezione temporale (TPC) che utilizza xenon liquido come
mezzo attivo, con un'area di 400 cm2 e una profondita` di
7 cm, necessaria per far interagire e contenere fotoni gamma
a queste energie.
Nel periodo '99/2001 la risposta di LXeGRIT nella regione
di energia dei pochi MeV e` stata calibrata e caratterizzata
in modo completo sia in laboratorio, con sorgenti radioattive,
sia usando palloni aerostatici ad altezze di circa 40,000 m.
Qui si riportano gli sviluppi piu` recenti, in particolare
la performance del rivelatore durante un volo in pallone di
27 ore (5-6 Ottobre 2000), tecniche di ricostruzione degli
eventi e di "Compton imaging".