Filtro Anti-Spam


Updated: 10/12/2003

Richiesta Filtro Anti-Spam

Cliccare QUI per richiedere l'installazione del filtro anti-spam.
Dopo aver fatto la richiesta di attivazione verra' mandato un mail di conferma.


Introduzione

Il servizio di filtro anti-spam puo' essere attivato solo per chi riceve mail agli indirizzi:

@mi.infn.it
@fisica.unimi.it
@mi.infm.it

e quindi NON per chi riceve mail con indirizzo @unimi.it.

I mail filtrati vengono messi nella cartella Spam sotto la directory mail nella home dell'utente.
Un filtro che abbia efficienza del 100% nella rimozione dello spam e' praticamente impossibile da realizzare in quanto aumentando la percentuale spam filtrato aumenta anche la probabilita' di filtrare mail "buone".
Questo filtro ha una efficienza di circa il 99% nell'identificazione dello spam e una probabilita' dello 0.3% circa di avere falsi positivi.
Quindi, poiche' la possibilita' che mail buone vengano erroneamente identificate come spam non e' nulla, si deve controllare periodicamente la cartella Spam; inoltre i mail di spam vanno cancellati abbastanza di frequente per non saturare la propria quota.


Configurazione mail client

Pine:

La cartella Spam e' vista come tutte le altre senza dover fare niente

WEB Mail:

Per sottoscrivere la cartella Spam si deve andare in Cartelle e poi in "rimuovi sottoscrizioni/Sottoscrivi", selezionare la cartella Spam e cliccare sottoscrivi.

Netscape:

Si deve sottoscrivere la cartella Spam.

Evolution:

Si deve sottoscrivere la cartella Spam.

Outlook:

Si deve sottoscrivere la cartella Spam.

Eudora:

Si deve sottoscrivere la cartella Spam.

IMPORTANTE:
Se si utilizza il protocollo pop3 per leggere i mail da una macchina remota, si deve andare guardare la cartella Spam utilizzando WEB Mail e sottoscrivendo la cartella Spam oppure loggandosi su ptt/idefix con ssh e usando pine.


Download del file .procmailrc

Se si vuole installare il filtro senza fare richiesta e' sufficiente scaricare il file .procmailrc.SA nella home della macchina UNIX su cui si ricevono i mail (idefix o ptt) e rinominarlo in .procmailrc.

NOTA:
Se si ha gia' un file .procmailrc si deve aggiungere in questo il contenuto del file .procmailrc.SA senza le prime 3 righe.


Creazione di whitelist

Per creare whitelist (cioe' liste di utenti da cui sicuramente vengono ricevute solo mail che non sono spam) si deve modificare il file .procmailrc in questo modo:

si devono scommentare le righe:

#:0
#* ^From.*(prova@hotmail\.com|test@yahoo\.it)
#$ORGMAIL

e sostituire agli indirizzi finti prova@hotmail.com e test@yahoo.it i veri indirizzi delle persone che volete inserire nella whitelist.

NOTE TECNICHE:

Gli indirizzi devono essere separati tra loro con il simbolo "|" e i punti "." vanno sotituiti con "\.".
Per andare a capo nella lista si deve finire la riga con "\" quindi ad esempio:

* ^From.*(test1@domain\.com|test2@domain\.com|\
test3@domain\.com)